Chiesa dei Santi Medici

Demolita nel 1863 la vecchia chiesetta di S. Giovanni Battista in cui era organata l’omonima Confraternita, a cura del canonico D. Luigi Cataldi, fu costruita l’attuale chiesetta dedicata ai Santi Cosimo e Damiano.

Mastri costruttori furono Vincenzo De Vittorio e i figli Sebastiano, Gaetano e Vito.

Prima retta da una Commissione presieduta dal Can. Achille Consiglio, la chiesa fu poi sede della deputazione dei Santi Cosimo e Damiano, costituita in forma di Associazione Cattolica.

Sul fronte sono interessanti le due nicchie ai lati del portale con San Giovanni e i Santi Medici realizzati in cartapesta da maestranze locali.

 

Testo originale – Elio Pindinelli
Traduzione in lingua inglese a cura di Rocco Merenda